STUDIO LEGALE a OSTUNI


Lo Studio Legale Stanisci opera ad Ostuni, in provincia di Brindisi, garantendo assistenza e consulenza a livello professionale nel campo del Diritto Civile, Internazionale e Tributario, e rappresenta ad oggi una realtà tra le più apprezzate sul territorio. 


Grazie ad un team di avvocati professionisti costantemente aggiornati lo Studio è in grado di offrire sia a privati che ad aziende specifici servizi di consulenza e assistenza, anche in lingua inglese, sia in territorio nazionale che all’estero.



DOVE TROVARCI / CONTATTI

Frequently Asked Questions

Ho bisogno di un avvocato per acquistare un immobile in Italia?

Per conto dei clienti, un avvocato dovrebbe svolgere la dovuta diligenza e controllare in anticipo che tutte le dichiarazioni fatte dalle parti prima (offerta di prenotazione, contratto preliminare di vendita) e al momento della firma dell'atto alla chiusura della transazione siano vere e verificate. Questi sono controlli cruciali: a volte gli effetti negativi di una mancanza di consulenza legale competente o controlli di conformità nelle transazioni immobiliari possono essere riparati, ma, sfortunatamente, nella maggior parte dei casi, l'acquirente non può tornare indietro e l'unica cosa che l'acquirente può fare, dopo l'evento, è spendere tempo, denaro e sforzi per limitare i danni. Può essere un processo costoso, che richiede tempo e preoccupante. Assumere un avvocato specializzato nel settore immobiliare è un investimento, ma dato che l'acquisto di beni immobili italiani è un investimento importante per la maggior parte delle persone, è un piccolo prezzo da pagare per la tranquillità. Avere un avvocato specializzato in proprietà, che hai scelto, offre un'assicurazione contro i danni: salvaguardi te stesso, i tuoi mezzi di trasporto e le tue finanze. Conoscenza ed esperienza sono le chiavi in ​​cui è coinvolto il denaro.



Quali sono i passaggi per acquistare una casa in Italia?

L'acquisto di un immobile in Italia procede attraverso tre fasi chiave: * Propostairrevocabiled'acquisto (Offerta di prenotazione) * Contrattopreliminare di vendita (Contratto preliminare) * Atto di vendita (Atto di vendita) Una volta che hai scelto la tua proprietà, dovresti impegnarti nei servizi di un avvocato, sia che tu acquisti attraverso un agente immobiliare o direttamente dal venditore. Il primo documento che ti verrà richiesto di firmare si chiama "propostairrevocabiled’acquisto" (offerta di prenotazione), che è pratica normale quando si acquista tramite un agente immobiliare. Firmando l'acquisto propostairrevocabiled assicurerai la rimozione della proprietà dal mercato per un periodo di tempo limitato, normalmente 15 giorni. Durante questo intervallo il tuo avvocato, eventualmente assistito da un geometra, effettuerà tutte le ricerche per accertare che la proprietà sia priva di debiti, ipoteche, pretese, abusi di costruzione ecc., Assicurando così che non ci saranno sorprese spiacevoli e forse costose durante la finale fase dell'acquisto. In questa fase ti verrà richiesto di versare un piccolo deposito, che è normalmente detenuto dall'agente immobiliare o dal legale fino a quando l'offerta non viene formalmente accettata (firmata) dal venditore. Se dovessi finalizzare l'acquisto, questo deposito sarà considerato come pagamento parziale del prezzo di acquisto. Se il venditore non accetta formalmente l'offerta, il deposito verrà restituito all'utente. In questa fase, l'acquirente e il venditore, avendo accettato di procedere con il trasporto, formalizzeranno il loro accordo con il "contrattopreliminare di vendita" (contratto preliminare). Tuttavia, questo documento legale è davvero essenziale perché stabilisce i termini e le condizioni dettagliate della vendita. Uno degli elementi legali essenziali del contratto preliminare è il pagamento di un deposito (caparraconfirmatoria), normalmente equivalente a un minimo del 10% del prezzo di acquisto. Nel contratto preliminare, le parti hanno anche fissato la data per finalizzare il trasporto di fronte al notaio pubblico. La fase finale del trasporto è il cosiddetto "atto di vendita". L'atto è redatto dal notaio nel suo ufficio e deve essere pienamente conforme al contratto preliminare. La legge italiana prevede che l'atto di vendita sia redatto in italiano e in inglese qualora una delle parti non capisca la lingua italiana. Se l'acquirente (i) non può essere presente per firmare l'atto di vendita di fronte al notaio, l'acquirente (i) può dare la procura al loro avvocato che firmerà l'atto di vendita per loro conto.



Devo fare testamento per i miei beni in Italia?

In generale si raccomanda ai cittadini stranieri che possiedono beni in Italia di redigere una volontà italiana. Ciò eviterà significative difficoltà che potrebbero incontrare gli eredi durante il trasferimento di proprietà italiane originariamente registrate a nome del testatore. Secondo la legge italiana, tutti i testamenti stranieri devono essere autenticati da un notaio italiano prima di eseguire la successione. La gestione di documenti redatti in una lingua straniera e regolati da diverse giurisdizioni legali in Italia può sollevare una serie di difficoltà. Una volontà italiana può anche accelerare le procedure amministrative da svolgere con le banche italiane. Inoltre una volontà può sempre essere modificata dal testatore fino all'ultimo momento della vita. Un consulente legale competente e indipendente può aiutarti a redigere un testamento conforme alla legge italiana.

SEGUICI SU FACEBOOK

COMPILA IL FORM PER INFORMAZIONI

Torna su